Cicas "Cycas Revoluta"

15,00 €
Tasse incluse Consegna: da 24/48h
Disponibile

E' una specie

- sempreverde

- adatta al giardino sia in piena terra sia vaso.

- dalla forma compatta simile ad una piccola palma

- a crescita lenta

Vaso
Quantità

La Cycas Revoluta è un arbusto originario dell'Asia, ampiamente coltivato in giardini e vasi, conosciuta anche come la cica, sago o vero sago dell'India, è definta una delle piante più antiche della terra, un vero e proprio un fossile vivente, che appartiene ad una delle famiglie di piante a seme che per prime sono comparse sul nostro pianeta. 

Simile ad una piccola palma, ma botanicamente non è una palma, è formata da un fusto corto ricoperto di scaglie brune ed è dotata di un ciuffo di foglie pennate molto lunghe, rigide e disposte a spirale che ne formano la corona.

La cicas fa parte delle piante dioiche ovvero specie che hanno gli organi riproduttivi maschili e femminili su due piante distinte, di conseguenza questo arbusto avrà infiorescenze differenti a seconda del genere.

E' una pianta molto forte, resistente e dinamica infatti è in grado di sopportare sia la siccità sia temperature fino a -13° purchè non sia per un lungo periodo.

Amano posizioni in pieno sole, o leggermente ombreggiate ma si adattano bene anche ad ambienti chiusi benchè molto luminosi in quanto ha necessità di una grande quantità di luce per almeno quattro ore al giorno.

Per quanto riguarda il terreno, la cicas hanno bisogno di un terreno acido e ricco di humus inoltre è importantissimo che sia drenato in quanto eventuali ristagni di acqua al livello radicale potrebbero creare marciume e far morire la pianta e per evitare ciò è raccomandato l'utilizzo di materiale come argilla espansa. per gli esemplari in piena terra è consigliabile annaffiare regolarmente, da marzo a ottobre, quando il terreno è ben asciutto, ricordando di attendere che il terreno asciughi perfettamente tra un'annaffiatura e l'altra.

E' necessario fertilizzare con del concime a base di ferro in primavera e poi fino all'autunno con del concime bilanciato mentre nella stagione invernale è meglio smettere. Si consiglia l’uso di un concime organico a lenta cessione in modo da permettere alla pianta di acquisirlo in maniera graduale, non rischiando un eccessivo apporto di sostanze nutritive ma allo stesso tempo le donerete sia azoto fosforo e potasso, detti macroelementi, sia ferro, magnesio, rame, zinco  e manganese che vengono comunemente chiamati microelementi.

Potrebbe piacerti anche

Prodotti correlati (Ci sono 16 altri prodotti nella stessa categoria)

close Shopping Cart
close Shopping Cart

New Account Register

Already have an account?
Log in instead Or Reset password